Al via la seconda edizione di “Voltati. Guarda. Ascolta.” La campagna per dare voce alle donne con tumore metastatico

Voltati. Guarda. Ascolta.
La campagna che dà voce alle donne con tumore al seno metastatico.
Storie da leggere, ascoltare, guardare.

Komen Italia aderisce alla campagna di comunicazione “Voltati. Guarda. Ascolta.” promossa da Pfizer Italia in collaborazione con Europa Donna Italia. La campagna ha l’obiettivo di rompere il silenzio che circonda il tumore al seno metastatico e ribadire l’importanza di garantire a tutte le pazienti il diritto alla migliore qualità di vita possibile, l’accesso alle migliori terapie innovative oggi disponibili, la continuità o il reinserimento lavorativo.

Il prof. Riccardo Masetti, in occasione della conferenza stampa ha ribadito l’importanza di sostenere le donne che affrontano il tumore metastatico: «Per noi della Komen Italia aderire con il Patrocinio e partecipare a questo importante progetto, rivolto alle donne che si trovano ad affrontare una malattia metastatica, è una scelta naturale, in linea con la nostra mission. Da anni infatti cerchiamo di garantire alle donne che si trovano a vivere questa non facile condizione, ascolto attento dei loro bisogni e necessità e anche servizi gratuiti personalizzati che aiutino a mantenere la migliore qualità di vita possibile. Nelle Race for the Cure di Roma e Bari in programma a maggio, la campagna “Voltati. Guarda. Ascolta” troverà momenti di promozione e condivisione e sono certo che dall’unione delle voci e delle forze di diverse associazioni intorno a questo progetto nasceranno risultati concreti in favore di queste donne».

La campagna già nel 2017 ha dato voce a migliaia di donne con il tumore metastatico attraverso il web, la radio, i canali social ed eventi di piazza raccontando le storie delle donne che ogni giorno combattono con grande coraggio contro questa malattia, portando in primo piano i loro sentimenti, le loro emozioni e le loro speranze.

Anche quest’anno le pazienti potranno inviare le loro storie al sito www.voltatiguardaascolta.it (entro il 31 marzo): oltre alla diffusione di tutte le storie attraverso lo stesso sito, come nella prima edizione tre racconti delle pazienti saranno selezionati da una giuria per essere diffusi attraverso libretti formato Millelire e audio racconti letti da attrici professioniste. Inoltre, una delle storie sarà selezionata per la trasposizione in un cortometraggio, che sarà veicolato attraverso i canali social e Festival cinematografici.